Iscriviti al sito...

PER RICEVERE LE NEWS DEL PARTITO E PARTECIAPARE AL FORUM

DONAZIONI

FAI E FAI FARE UNA DONAZIONE

Iscriviti al PARTITO...

TESSERAMENTO 2017

Assemblea Fortza Paris del 7 gennaio 2017

Fortza ParisIl giorno 7 gennaio 2017 si è tenuta l'assemblea del movimento Fortza Paris ad Assemini nella sala congressi dell'Hotel Fly. Fortza Paris, con tutti gli amici, pronti a guardare al domanicon ottimismo e volontà, si sono incontrati per tirare le somme di questo ultimo anno e pianificare le azioni per il prossimo futuro. Non lasciamo più nulla al caso e a chi non ha mantenuto le promesse.

SARDEGNA FATTI FURBA

"Riconoscimento della minoranza linguistica, attuazione della legge sui punti franchi, continuità territoriale ed energetica: è da qui che bisogna ripartire per cambiare la Sardegna". Lo ha detto, in occasione dell'assemblea federale di Fortza Paris ad Assemini, il suo presidente Gianfranco Scalas, che è stato poi riconfermato all'unanimità.

Scalas ha lanciato un appello "a tutte le associazioni e i movimenti che condividono con noi queste rivendicazioni": "Diciamo basta al deserto provocato dalle forze di centrodestra e di centrosinistra che hanno governato alternativamente l'Isola negli ultimi trent'anni, mettiamoci assieme perché uniti possiamo dare molto fastidio e riuscire a cambiare questa terra". Appello accolto, per il momento, dagli unici due movimenti invitati all'incontro: il Movimento Zona Franca e Cagliari Anno Zero di Giorgio Cugusi.

"Il nostro è un partito federalista, non indipendentista", ha precisato Scalas nella sua relazione programmatica. Ma di certo il rapporto con lo Stato è da rivedere. Come? "Attraverso il riconoscimento della minoranza linguistica". In questo modo, aggiunge, "la Sardegna, come il Trentino e la Valle d'Aosta, avrebbe diritto ad alcune agevolazioni: una presenza garantita di rappresentanti in Parlamento e l'indennità bilinguismo da 180 euro per dipendenti pubblici e non solo". Sui punti franchi: "Non aver fatto la legge ha condannato a morte Portovesme, se ci fosse stato il porto franco nessuna multinazionale sarebbe andata via", ha concluso Scalas che ha anche annunciato la discesa in campo alle prossime elezioni politiche.

(Art. ANSA)

"Devo un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato alla assemblea di Fortza Paris grazie per i contributi che sono stati importanti.. andiamo paris e guardando a un'altra Sardegna fattibile e attenta ai suoi cittadini."

Gianfranco SCALAS
Presidente di FORTZA PARIS

IBAN: IT74M0335967684510700165813

FACEBOOK FANPAGE

Seguici su...





Top